Verdi – Falstaff – Quando il rintocco della mezzanotte

Tenor

Verdi – Falstaff – Quando il rintocco della mezzanotte

Audio preview of Verdi – Falstaff – Quando il rintocco della mezzanotte

Italian lyrics

Quickly
Quando il rintocco della mezzanotte
Cupo si sparge nel silente orror,
Sorgon gli spirti vagabondi a frotte…
Ford
Ci casca…
Alice (ripigliando il racconto di Mrs. Quickly)
Quando il rintocco della mezzanotte
Cupo si sparge nel silente orror.

Sorgon gli spirti vagabondi a frotte
E vien nel parco il nero Cacciator.
Egli cammina lento, lento, lento,
Nel gran letargo della sepoltura.
S’avanza livido…

Nannetta
Oh! che spavento!

Meg
Sento già il brivido della paura!

Alice
Fandonie che ai bamboli
Raccontan le nonne
Con lunghi preamboli,
Per farli dormir.

Alice, Nannetta, Meg
Vendetta di donne non deve fallir.

Alice
S’avanza livido e il passo converge
Al tronco ove esalò l’anima prava.
Sbucan le Fate. Sulla fronte egli erge
Due corna lunghe, lunghe, lunghe…

Ford
Brava.
Quelle corna saranno la mia gioia!

Alice (a Ford)
Bada! tu pur ti meriti
Qualche castigatoia!

Ford
Perdona. Riconosco i miei demeriti.

Alice
Ma guai se ancor ti coglie
Quella mania feroce
Di cercar dentro il guscio d’una noce
L’amante di tua moglie.
Ma il tempo stringe e vuol fantasia lesta.

Meg
Affrettiam.

Fenton
Concertiam la mascherata.

Alice
Nannetta!

Nannetta
Eccola qua!

Alice (a Nannetta)
Sarai la Fata
Regina delle Fate, in bianca vesta
Chiusa in candido vel, cinta di rose.

Nannetta
E canterò parole armoniose.

Alice (a Meg)
Tu la verde sarai Ninfa silvana,
E la comare Quickly una befana.

Nannetta
A meraviglia!

Alice
Avrò con me dei putti
Che fingeran folletti,
E spiritelli,
E diavoletti,
E pipistrelli,
E farfarelli.
Su Falstaff camuffato in manto e corni
Ci scaglieremo tutti.

Nannetta, Meg, Fenton
Tutti, tutti.

Alice
E lo tempesteremo
Finch’abbia confessata
La sua perversità.
Poi ci smascheremo
E, pria che il ciel raggiorni,
La giuliva brigata
Se ne ritornerà.

Meg
Vien sera. Rincasiam.

Alice
L’appuntamento
È alla quercia di Herne.

Fenton
È inteso.

Nannetta
A meraviglia! Oh! che allegro spavento!

Alice, Nannetta, Fenton
Addio.

Meg (a Nannetta ed Alice)
Addio.

Alice (a Meg che sarà già avviata)
Provvedi le lanterne.

(Alice, Nannetta, Fenton escono; in questo momento Mrs. Quickly esce dall’osteria e vedendo Ford e il Dr. Cajus che parlano, sta ad origliare sulla soglia.)

Ford (al Dr. Cajus)
Non dubitar, tu sposerai mia figlia. Rammenti bene il suo travestimento?

Dr. Cajus
Cinta di rose, il vel bianco e la vesta.

Alice (di dentro)
Non ti scordar le maschere.

Meg (di dentro)
No, certo. Nè tu le raganelle!

Ford (al Dr. Cajus)
Io già disposi
La rete mia. Sul finir della festa
Verrete a me col volto ricoperto.
Essa da un vel, tu da un mantel fratesco
E vi benedirò come due sposi.

Dr. Cajus
Siam d’accordo
(Ford e Dr. Cajus escono.)

Quickly
(Stai fresco!)
(Esce rapidamente)
(di dentro)
Nannetta! Ohé! Nannetta! Ohé!

Nannetta (di dentro)
Che c’è? Che c’è?

Quickly
Prepara la canzone della Fata.

Nannetta
È preparata.

Alice (di dentro)
Tu, non tardar.

Quickly
Chi prima arriva, aspetta.

Verdi – Falstaff – Quando il rintocco della mezzanotte